Al Rashed House

L’edificio è composto da quattro appartamenti duplex compresi tra i 270 e i 300 mq. Il piano degli ingressi è completamente distaccato dal terreno e vi si arriva tramite delle passerelle sospese. Dal piano terreno si accede a due appartamenti ed al gruppo scale che al piano superiore distribuisce agli altri due duplex.
I quattro appartamenti sono distribuiti in modo tale da avere le zone giorno, composte da una cucina, un grande salone e un bagno, a contatto tra di loro (nei piani centrali) così da non disturbare la privacy delle zone notte, composte da due camere da letto, guardaroba, uno studio e due bagni, che invece sono sistemate rispettivamente al piano interrato e al piano secondo. L’edificio è in parte coperto con una terrazza dalla quale si accede alle due torrette dove si trovano in una la sala macchine e nell’altra le stanze della servitù. La palazzina, oltre ad essere composta dai quattro appartamenti, ha anche una parte comune chiamata “diwanya”. La “diwanya” sarebbe il luogo “pubblico” della casa, in quanto generalmente gli uomini che vengono in visita non sono ammessi nel resto dell’abitazione. Il trattamento di superficie fatto dall’esterno mette in evidenza l’uso pubblico da quello privato della casa. La parte pubblica è individuata da un colore più chiaro, dalle mushrabiyya e dalle rigature dell’intonaco, mentre quella privata è sempre leggermente arretrata e di colore scuro.

Città   Kuwait City - Kuwait
Anno   1996
Area   750 mq
Committente   Famiglia Al Rashed
Viale Belfiore, 16